recensioni

Gipi e gli appunti per una storia di guerra

Subito rimani affascinato acquerelli fotografici e i personaggi spigolosi e teneri “disegnati male” di Gipi. Poi c’è la storia, una storia di guerra, lo leggi fin dal titolo, ma capisci solo andando avanti con le pagine che la guerra di cui si parla non è il kossovo, non è la serbia, è un’Italia futura. Possibile o impossibile, questo non è importante. Dentro resta un segno difficile da spiegare.